Le radici

Per analogia con le reali radici di una pianta, esse sono segno di stabilità, di sostegno, di nutrimento necessario per una crescita solida.

Radici assenti

Il soggetto vive un senso di instabilità emotiva, per questo avrà sempre bisogno di supporti o persone a fianco che lo rassicurino e lo stimolino. Il soggetto può vivere un senso di rivalsa che lo porta a trovare motivazione soprattutto nelle professioni o nella famiglia.

Radassenti

 Radici a mo’ di mano

La radice di questo tipo è una sorta di mano protettiva che però trattiene e, inconsciamente, non permette al soggetto di costruire una sana autonomia. Nasce una dipendenza che può spingere, per reazione, a trovare una realizzazione nel mondo professionale.

Radiciamodimano

Radici con tratti doppi

Il soggetto possiede solidità e stabilità che favoriscono l’adattamento alle regole vigenti, poiché soprattutto in esse egli trova sicurezza e tranquillità. Vive i valori tradizionali, che cerca di imporre anche a chi gli sta accanto. Affronta la vita con grande coerenza e lealtà.

Radiciatrattidoppi

Radici coperte da erba

Il soggetto ha goduto di grande calore materno che gli ha permesso di mettere a frutto le sue doti con serenità. Predilige individui poco chiassosi che amano la quiete e la natura. Per questo è molto selettivo. Ma è anche disponibile nei confronti di chi gli chiede aiuto.

Radicicopertedaerba